Progettazioni moderne significano: possibilitá d´arredo creativ, individuali ed anticonvenzionali per sfruttare ogni plù piccolo spazio in maniera pratica ed efficiente. Ci sono svariate forme di progettazioni che, in base alle misure e alla disposizione dell´ambiente, riescono a creare soluzioni di design ed organizzano al contempo il lavoro in cucina in maniera ergonomica e funzionale.
La cucina lineare si presta per ambienti con una sola prarete di appoggio. Grazie alle basi plù profonde e alla superficie di lavoro avanzata si riesce comunque ad avere plù spazio a disposizione.
La cucina su due pareti contrapposte utilizza al meglio lo spazio disponibile. Una distanza di almeno 1,20 metri permette l´utilizzo delle basi e il passaggio senza problemi.
La cucina a forma di L è la plù usata. In grandi ambiente resta inoltre abbastanza spazio anche per un tavalo da pranzo. Armadietti ad angolo con ripiani girevoli permettono di struttare tutto lo spazio disponiblie fino all`ultimo milimetro.
La cucina a forma di U è sicura e funzionale. Si adatta sia a grandi che piccoli ambiente e offre il massimo spazio e le plù ampienti superfici di lavoro.
La cucina ad isola è ideale per abienti grandi e aperti. Qui la zona cottura ad isola è dotata di una propria superficie di lavoro che però non nasconde né soffoca la cucina.
hg/75.jpg